Bio

Classe 1990, intraprende gli studi musicali con un percorso di formazione accademica fino al conseguimento del Diploma di Pianoforte presso il Conservatorio di Parma. Durante questo periodo di formazione classica, frequenta masterclass con diversi pianisti e musicisti di fama mondiale. In particolare, col pianista Fabrizio Ottaviucci approfondisce lo studio del pianoforte preparato di John Cage e la musica di altri compositori del Novecento, tra cui Giacinto Scelsi e Morton Feldman.

Partecipa al programma Erasmus, studiando per un anno presso l’Accademia di Musica “Stanislawa Moniuszki” di Danzica (Polonia) col M.° Waldemar Wojtal. Durante quell’anno in terra straniera arriva la passione per il jazz, e si avvicina a questa musica prendendo le sue prime lezioni col M.° Leszek Kułakowski.

Nel 2016 consegue il Diploma Accademico di primo livello in Pianoforte Jazz sotto la guida dei maestri Alberto Tacchini, Roberto Bonati e Roberto Dani, con una tesi su John Taylor, ottenendo il massimo dei voti. Parallelamente studia composizione col M.° Luigi Abbate e sassofono col M.° Massimo Ferraguti.


La sua attività professionale è incentrata sul linguaggio jazzistico e improvvisativo. Ha composto un repertorio di musiche originali che suona sia in pianoforte solo (apparizioni recenti ai festival Naturalmente Pianoforte, Rapallo al Pianoforte e Piano Lab), che in formazioni di duo e trio.

La sua esperienza musicale si è arricchita nel tempo spaziando tra generi e stili diversi. Per esempio, ha collaborato con Tian Ruohan, musicista di erhu (violino tradizionale cinese), con cui si è esibito in concerto suonando musiche tradizionali cinesi; ha partecipato a tre conduction (improvvisazioni collettive guidate) dirette dal compositore e contrabbassista Roberto Bonati (Teatro Regio di Parma – pubblicata in DVD da Parma Frontiere Jazz –, Casa della Musica di Parma); ha arrangiato e interpretato in pianoforte solo le musiche del compositore mantovano Stefano Gueresi.

Da tre anni è attivo col progetto di teatro musicale Digitans (per due tastiere e voce, con musiche del compositore trentino Alessandro Boratti), risultato vincitore di una residenza artistica per il 460 Festival del Gran Paradiso.

E’ attivo anche come compositore di musiche per video (come Blowing, brano composto per un video della MAU Architecture).

La sua composizione per sassofono contralto solo Pandora e Utopia è stata eseguita in prima esecuzione assoluta durante lo spettacolo “Padroni delle nostre vite”, in collaborazione col Conservatorio di Parma.

PDF – Curriculum musicale Andrea Goretti



[ENG] Andrea Goretti
was born in Milan in 1990, approaching music early in his life. In 2013 he graduated in classical piano from Conservatory of Parma. He spent the second to last year on Erasmus at the Akademia Muzyczna “Stanislawa Moniuszki” in Gdansk (Poland), studying with Master Waldemar Wojtal. During that year he began to grow an interest in jazz music, so he decided to take his first lesson with Master Leszek Kułakowski. In 2016 he finished his bachelor in Jazz Piano graduating from the same Conservatory of Parma with the highest mark, studying with Masters Alberto Tacchini, Roberto Bonati, Roberto Dani. His graduation project concerned the music and the piano style of John Taylor. He studied classical composition with Master Luigi Abbate.